Conferenza per docenti di scuola primaria

pub-talent-garden
L’albero di Antonia è lieto di invitarvi ad una giornata di aggiornamento docente per insegnanti di inglese delle scuole primarie, in collaborazione con IH Milan, OUP, Cambridge Exams Torino, TP Publications Ireland e Usborne Books.
Ecco il programma:
8.45 – 9.00 Registration and materials exhibition
9.00 – 9.10 Welcome and introduction
9.10 – 9.35 Young Learners in English: motivated children!
Roberto Danile – Cambridge Exams Torino
9.35 – 10.25 Classroom ideas for teaching vocabulary at YLE
Starters, Movers and Flyers Richard Twigg – IH Milan
10.25 – 10.45 Materials exhibition and coffee break
10.45 – 11.15 Puppet Power! – Using puppets in the English
Primary Classroom & Update from Oxford-
Kieron Downton OUP
11.15 – 12.00 The Wondrous Benefits of Whiteboard Skills Tony
Penston – TP Publications Ireland
12.00 – 12.30 How to start and end lessons in a creative way –
Martina Sassone – L’albero di Antonia
12.30 Close and certificates
L’ingresso è gratutito ma i posti sono limitati, prenotate il vostro al seguente link:
Non mancate!

E AISLi sia!!!

logo AISli 2014_new_PANTONE

E’ con orgoglio e felicità che possiamo finalmente dirvi che siamo una scuola associata e certificata AISLi (Associazione Italiana Scuole di Lingue).
Con grande impegno da parte di tutti per migliorarci costantemente in ogni parte del nostro lavoro e cercando di soddisfare sempre, prima di tutto, le esigenze dei bambini e dei ragazzi, siamo stati promossi!

Grazie a questo traguardo abbiamo ora:

  • Il riconoscimento ministeriale per i crediti formativi degli attestati di frequenza rilasciati dalle scuole AISLi (C. M..n. 117/2000);
  • L’inclusione nell’elenco definitivo degli Enti Accreditati per la Formazione del Personale Docente della Scuola (D. M. 177/2000);
  • Il riconoscimento da parte di NQA della Guida all’Ispezione come strumento valido per la valutazione della qualità didattica delle scuole di lingue.

AISLi ha costruito una costante e stretta collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione che ha riconosciuto la validità degli attestai di frequenza rilasciati dalle scuole AISLi ai fini dei crediti formativi.

MILLE GRAZIE…

Un GRAZIE in particolare va al team de l’albero di Antonia, una piccola “famiglia” che collabora con il piacere di lavorare insieme;

GRAZIE a tutti i genitori che ci seguono con affetto e ci permettono ogni giorno di lavorare con i ragazzi;

GRAZIE a chi ci sostiene nella vita lavorativa e nella famiglia;

GRAZIE ai ragazzi del progetto Scuola-Lavoro che ci aiutano e partecipano con entusiasmo accanto ai nostri docenti;

…e GRAZIE a tutti i piccoli e grandi studenti che ci regalano ogni giorno un sorriso e mentre apprendono, ci aprono il loro mondo e fanno imparare insegnando!

The Emerald Isle is waiting for you!

Dublin Dips with Text

Ci sono ancora dei posti disponibili per chi fosse interessato a iscrivere i propri figli di età tra  i 12 e i 17 anni ai soggiorni di gruppo in Irlanda organizzati dall’albero. Venite a conoscere la nostra proposta  per il mese di Luglio 2017.

Il gruppo partirà il 9 e tornerà il 25 accompagnati dai nostri docenti che assisteranno e supporteranno i ragazzi in questa esperienza culturale e linguistica nella patria di James Joyce, Oscar Wilde e Samuel Beckett.

Per maggiori informazioni chiamateci allo 011-7725059 oppure inviate una mail a: info@alberodiantonia.eu. Vi aspettiamo!

 

Let’s learn English!

learning english language

Ebbene sì, anche gennaio e quasi finito ma non con esso la possibilità di iscriversi ai nostri corsi Kids, Young Learners e Teens.

Prenotate subito una lezione di prova nei molti orari e gruppi. Il nostro staff composto da giovani ed esperti insegnanti vi attendono per offrirvi corsi a vostra misura attraverso lezioni coinvolgenti e interessanti. Non aspettate!!

 

Pronti? si riparte!

learning english language

L’albero di Antonia riprende i suoi corsi con i soliti orari da lunedì 9/1/2017.

Siamo pronti a ripartire carichi e riposati con le nostre solite attività. Per chi non è dei nostri niente paura! prenotate subito una lezione di prova nei nostri gruppi Teens, Kids o Young Learners.

I nostri docenti e la nostra receptionist Annalisa, saranno lieti di accogliere i vostri ragazzi e guidarli al meglio nel percorso che più farà al vostro caso. Vi aspettiamo!images

It’s 2017, baby!

happy-new-year-2017-2

Hey! Com’è, gente, tutto a posto? La famiglia, la scuola, la zia? Ah, beh… Se la zia sta bene allora va tutto alla grande. Noi ce la caviamo, dai, anche se stavo pensando che… Sul serio, in questi giorni tutte le persone con cui mi fermo a parlare, a un certo punto della conversazione, non importa quando, finiscono col farmi sempre la stessa domanda. E’ pazzesco! In pratica, già dalla prima battuta della conversazione, partono nella mia testa gli Europe con il “Final Countdown” alla fatidica domanda.

E tu, Giu’, che fai a Capodanno?

Mabbbbbbbastah.  Cioè, ragazzi, il capodanno ha davvero tutta questa importanza? Ok, un po’ lo capisco, con il 31 dicembre cambia l’anno (o meglio, cambia un numerino alla fine della data!). Ma poi? Oltre a sbagliare per mesi a scrivere in che anno siamo -e poi correggerlo, quando ce ne ricordiamo in tempo-, cosa cambia, dal 1 gennaio in poi?

Certo, ci ripromettiamo ogni santa volta che con l’anno nuovo ci iscriveremo in palestra, che cambieremo le carte in tavola al destino, che saremo persone diverse. Persone migliori. Ma volete che vi sveli un segreto? Non lo farete davvero, non lo fa mai nessuno. I cosiddetti “buoni propositi”, che ci riempiono così tanto di energia nella prima settimana dell’anno, sono destinati a svanire miseramente, più o meno come gli avanzi di panettone a casa della nonna.

Ma alla fine, non è forse proprio questo il bello? Non è meraviglioso cascarci a piedi uniti, ogni capodanno che si rispetti? E allora dai, proviamoci, per Diana! Ok, ho appena scritto che i nostri buoni propositi sono destinati a fallire miseramente, ma… Non quest’anno. No, quest’anno ci impegneremo veramente a portarla a termine, quella dannata lista di propositi. E anche se non sarà così, alla fine, diciamocelo: chissenefrega?  Finchè si tratta di qualcosa che ci fa sognare, che ci fa sentire così carichi e pronti a spaccare il mondo, allora perché non farlo?

E’ questo l’augurio che noi de L’Albero di Antonia vogliamo lanciarvi in faccia oggi, gente. Sognate, divertitevi, fallite, ma non preoccupatevi, è volare l’importante. E più si vola in alto, più il volo sarà magico.

E poi, chissà che questa non sia la volta buona che arriviamo alle stelle? 😉

Buone feste!

 

Giulio Frangioni, Liceo Classico V. Alfieri

(Excelsior!)